venerdì 8 febbraio 2008

La materia prima

Il punto di partenza del mio lavoro è ovviamente la materia prima.
La natura mi fornisce le marmorine già belle e pronte, ma come ogni cosa della vita, ogni sassolino è unico e irripetibile, il che rende difficile trovare le coppie per realizzare ad esempio degli orecchini.
Così la prima tappa consiste nel trovare il materiale più idoneo, scegliendo i ciotoli con le forme più regolari, con la superficie più liscia, con lo spessore più adeguato e possibilmente i più bianchi.
Veramente non ce n'è uno uguale all'altro!
Per gli orecchini cerco i sassi più simili sia per forma che per densità di materia che per spessore... ma non ce ne saranno mai due identici, anche se il colore cammuffa un po' le imperfezioni...
allo stesso modo, le imperfezioni sono indice di autenticità!
..Poi se non si spaccano in fase di foratura procedo alla pittura con gli smalti...



10 commenti:

Scarabocchio ha detto...

Articolo interessante e ben formulato!

Lodi, lodi, lodi a te DEA dei Miracoli Pittorici!

Dona ha detto...

grazie cara Scara! :-D

kira ha detto...

Immagino la rabbia quando se ne spacca uno che fa coppia con un altro per gli orecchini! ^_^

Elena ha detto...

ARGGGGG è vero !!!
Ma sai che non ci avevo mai pensato .
Che seccatura quando si rompono.
Per fortuna li fori prima di dipingerli così poi puoi sempre pensare a ciondoli e spilline.......
Non ci avevo mai pensato perchè tutto sommato nel mio lavoro se qualcosa và storto il più dlle volte posso rifondere e rifare.........gran seccatura anche in quel caso ma almeno non è irrimediabile.

Ma io in passato avevo visto delle marmorine di base nere...mi sbaglio?

Dona ha detto...

Elena, questo post era praticamente indirizzato a te... visto che mi hai chiesto marmorine più sottili possibili, volevo che ti rendessi conto con che cosa abbiamo a che fare :-) credimi, non c'è un sasso uguale all'altro, per cui se ti mando una coppia da orecchini o marmorine con lievi imperfezioni, sta alla tua bravura correggerle nel montaggio :-)

se sapeste ragazze quante volte mi sono mangiata le mani! è capitato che per la fretta, dovessi dipingere prima che mio marito mi facesse i buchini...coppie di orecchini che si sono trasformate in ciondoli singoli o graffi e scalfitture da riparare..o aimè..dipinti da buttare! :-(((
mi serve un trapaninoo!!

kira ha detto...

Io per fare buchi nel fimo ho fatto il colpo di testa e ho comprato il dremler, certo, la durezza di un sasso non è proprio quella del fimo, ma è una manna!!! *_*

Elena ha detto...

Messaggio ricevuto!!!
Sai cosa?
Se per caso ti capitano delle sfere....dipingile in tuttotondo che poi ci faccio io il foro e le infilo,e anzi...non far forare a Gianluca lascia che se serve il forellino lo faccio io.
:-)
Insomma gli strataggemmi si trovano ,chiaro che se son piatte è sempre meglio!!!
:-P

Dona ha detto...

dremler? Kira, mai sentito, com'è, cos'è, quanto costa?
magari funzia..
:-)

Dona ha detto...

ricevuto Ellena! :-)
..e fra un po' riceverai anche tu! ;-)

Scarabocchio ha detto...

Dona: butta un occhio qui...

http://scarabocchiochescarabocchia.blogspot.com/2007/02/s-lo-voglio.html

...si chiama DREMEL, io ce l'ho!!!

Oh yesssssssssss!