lunedì 28 giugno 2010

festa fantasy a Cividale!

Beh, senza avere un'idea precisa di cosa fare, ho fatto e disfatto un sacco di cose, ho cucito molti fiori di pannolenci sul vestito, ma facevano "confusione" così li ho tolti e attaccati sulla stola, ma non mi convinceva..allora ne ho fatto spille per improvvisare e regalare..e poi volevo le foglie..sì ma anche i fiori..e anche gli animali..che Madre Natura sarei stata?...ma lo scoiattolo di peluche era troppo pesante..gli uccellini troppo piccoli.. e avrei voluto qualcosa di "leggiadro"come le ali di tutte quelle fate che vedevo, e poi avevo l'organza avanzata delle ali da drago che avevo fatto per mio nipote..e poi metto tutto insieme...
i fiori penzolavano stanchi..come me...ma alla fine(o quasi) ho deciso che pochi colori e ma buoni e pochi fiori ma belli erano più in sintonia con il mio spirito semplice e verde :-)

..e poi avrei giocato un po' con l'acconciatura...con foglie, farfalle...e avevo l'idea di fare ciocche a frisee e sistemarle come le piume di un fagiano...o qualcosa di simile....

1 commento:

Scarabocchio ha detto...

Una bella faticaccia, ma di splendido risultato!
Io dico che se la vera Madre Natura ti vede questo vestito te lo frega sotto gli occhi! ;)