giovedì 4 novembre 2010

pausa di riflessione... ?

(Agguatina)
Beh..pare evidente che il mio estro creativo si sia preso una lunga pausa…in verità non mi sto nemmeno sforzando di produrre qualcosa solo per poter pubblicare un post di aggiornamento..
Ma non è che stia facendo niente! Mi sto dedicando un po’ più alla famiglia.
Cucino torte di mele, pizze e focacce, che aiutano a modificare l’umore quotidiano, perché i tempi sono duri e lo scoraggiamento è sempre dietro l’angolo; così cerco di semplificare le cose o i pensieri dei miei cari..faccio le solite cose da mamma..
Melissa che ha finito la scuola in giugno ha trovato il suo primo lavoro…mooolto temporaneo(per un mese) ma meglio di nulla, e ieri è stato il suo primo giorno del nuovo impiego..orari precisi, treno da prendere, autobus..pranzo al sacco e via…
Mentre Agata fra un paio di settimane compirà 12 anni.
Da mooolti mesi ho promesso di regalarle un gatto…da quando la sua adorata gattina Agguatina è sparita(un paio di anni fa) il suo pensiero è diventato come l’ago di una bussola che punta sempre nella stessa direzione: verso “gatto”!
Da giugno ho cominciato a guardarmi intorno alla ricerca di quello “giusto” Ma non mi sembrava mai il momento per decidere veramente di tenere un gatto, finchè all’inizio del mese mi sono resa conto che se andavo avanti così, Agata non avrebbe avuto il micio per il suo compleanno come promesso..
“Ok, domani guarderò sul giornale degli annunci economici chi regala gatti” Mi sono detta.
Ma la vita, che se non la si intralcia provvede a tutto, si è fatta decisamente avanti la sera stessa… guarda caso, il tabaccaio qui vicino, aveva appena trovato davanti alla porta del negozio una scatola con dentro due piccoli micetti fulvi. Abbandonati.
Oggi sono andata con Agata a vederli, un maschietto ed una femminuccia di circa due mesi o anche meno.. la femmina appena ci ha viste è venuta miagolando verso di noi con le zampette ancora incerte da cucciolo, ma la voce era potente, me la sono messa dentro al golf e lei si è accucciolata tranquilla…”Ok! Ci ha scelto. Questo sarà il nostro gatto!” Ci siamo dette.

Domani lo porterò a casa ..e dopodomani probabilmente andremo a vedere il cucciolo di pastore tedesco che Gianluca desidera da quando la nostra cagnolona Dana è morta…
E il giardino tornerà ad essere terreno minato!
In effetti tutto ciò non mi semplificherà la vita..ma accarezzare un cane o un gatto forse faranno più di pizze e torte di mele!

5 commenti:

)O( Shani )O( ha detto...

E' molto bello ciò che stai facendo per la tua famiglia, e ti auguro di avere più serenità anche con l'aiuto dei vostri nuovi Amici.

Lascerò il tuo blog nella mia lista di preferiti, in modo da sapere quando le cose andranno meglio.

A presto!
)0( Shani )0(

Dona ha detto...

grazie Shani :-) la nuova micetta ha già allargato anche il cuore dei due maschiacci di casa! ;-p

Anna ha detto...

Ciao Dona mi dispiace per il periodo che stai passando, in effetti capita anche a me ultimamente con i ragazzi che faticano a trovare lavoro, altri problemi che non mancano mai, della serie quando incominciano non vengono mai da soli e anch'io come te mi butto nel fare torte, il pane in casa, biscotti... tutto ciò che mi sembra dia calore e amore ma soprattutto cerco di mantenere viva la voglia di creare ma solo per il gusto di farlo, senza impegno.
Leggendo del cane, mi hai ricordato anche la mia promessa fatta ai miei figli che prima o poi avremmo ripreso un cane e se da una parte il mio cagnolone mi manca, dall'altra ricordo ancora troppo bene il "terreno minato" che lascava dietro a se.
Ti auguro di cuore che questo periodo ti passi presto e di poter rivedere i tuoi bellissimi lavori riempire le pagine del tuo blog!!
Un abbraccio!!

Elena ha detto...

hhhiiiihhiihi
2 bombe a orologeri ti sei portata in cas .....
Sei coraggiosa!!!
Io uno per il momento che stà facendo la vita del paschià-
Però mi sono riscoperta teneramente affezzionata...non era mai successo.
Sarà la vecchiaia o la mancanza di coccola da parte di due figli adolescenti?
:-)

Dona ha detto...

Anna, cara, ti ringrazio tantissimo per l'incoraggiamento, mi rimetterò presto all'opera ;-) è incredibile come una cosina così piccola come la nuova micetta possa compiere un miracolo così grande in famiglia!nessuno la voleva ed ora tutti se ne prendono cura!

Ellena! hihihi per ora è solo un petardo...Gianluca voleva il cane al più presto per paura che arrivasse prima il gatto a prendere possesso di spazi e cuori..ma qui c'è spazio per tutti e il cane ora può arrivare secondo i tempi giusti :-D
(poi si vedrà giorno per giorno...)
..allora il tuo micino è ancora vivo?!:D