sabato 26 febbraio 2011

..Quei soggetti là...tanto per dipingere..

Quando non ci sono richieste di soggetti particolari, "mi scappa di dipingere" cose anche se so che non venderò mai, ..in genere paesaggi, in cui mi rifugio per passare una serata di tranquilla contemplazione...
Un alba di maggio o giugno in campagna, quando i merli si risvegliano e il brusio degli insetti ricomincia a farsi sentire nell'erba...
..O un tramonto in paese quando nell'aria si comincia a sentire profumo di neve..
..E il profumo dell'inverno, la luce della neve di notte...la profondità del buio..il vento gelido e pulito..
Anche se alla fine ne faccio spille o collane, è come dipingere un quadro, e forse meglio, è più intimo di un quadro. :-)

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Gent.ma e sempre cara Donatella:D:D:D:D, volevo chiederTi, se non è troppo disagio, quali sono le caratterstiche tecniche della marmorina. Ho cercato su Internet ma le notizie sono abbastanza vaghe e lacunose......mi sarebbe piaciuto saperne qualcosa in più: resistenza meccanica e fisico-chimica.... Ti sarei oltremodo grata se volessi illuminarmi a tal riguardo!!!!!!:D :D :D :D :D :D

Con stima e devozione eterne:D:D:D
Elisabetta T.


PS:Complimenti ancora per gli splendidi paesaggi: hanno un'atmosfera sognante e rarefatta come nei dolci sogni d'inverno!!!!!!

Elena ha detto...

Faccio una fatica incredibile a mandarti un messaggio...speriamo che questa volta vada.
Bellissimi questi tuoi ultimi alvori .
Danno una vera sensazione di immergersi nei paesaggi che descrivi.
Io a casa ho incorniciato le tue 4 stagioni e le ho appese al muro come un vero quadro.
credo che questi dipinti meritino questo trattamento in chi dovesse prenderli!!

Dona ha detto...

chiedo scusa per il consueto ritardo con cui rispondo, Elisabetta, ma se dapprima avrei risposto:"boh, io mi limito a dipingerle"..poi in effetti mi sono posta qualche problema sulle caratteristiche tecniche dei miei lavoretti...dunque, le marmorine su cui dipingo sono frammenti del marmo più pregiato, quello usato per le sculture di Michelangelo per intenderci, e che viene estratto dalle Alpi Apuane, vicino a Carrara..Il marmo è una roccia metamorfica composta prevalentemente di carbonato di calcio,e seppur molto duro, si può spaccare come un qualsiasi sasso ovviamente; il diverso colore delle marmorine dipende dalla presenza di varie impurità minerali; io cerco il più bianco perchè mi piace l'idea di dipingere come su un foglio di carta, è abbastanza poroso e assorbente da accogliere i miei smalti. I colori che uso solo vernici da modellismo, diluibili con solventi sintetici e nitro, ma sconsiglio anche l'uso di acetone o alcool a contatto con il dipinto perchè può sciogliere il colore.
La vernice vetrificante che uso per proteggere i dipinti invece a tutti gli effetti si comporta come il vetro, per pulire tali oggetti consiglio di usare solo acqua e sapone, ma ho sperimentato che anche l'alcool o l'acetone non ne alterano la brillantezza.
Spero che queste informazioni Ti siano utili, ma come ho detto mi limito a dipingere come se fosse una tela :-)
Grazie per i complimenti e la consueta attenzione! :D


Elena, le tue cornici sono la mia massima aspirazione ;-)

Anonimo ha detto...

Gent.ma e sempre cara Donatella:D:D:D:D,
Ti ringrazio infinitamente per la risposta esaustiva e dettagliata che mi hai fornito: sono stata omaggiata del Tuo meraviglioso lavoro e non vorrei mai rischiare di rovinarlo!!!! Vorrei chiederTi, se possibile, un'ultimo particolare: se non vado errata, hai scritto che la vernice vetrificante consente di pulire la superficie dipinta con acqua e sapone, ma, dal momento che il retro non è protetto e il materiale è poroso, temo di poterne alterare la bellezza usando persino il detergente più blando....Attendo Tue nuove e Ti sono immensamente grata per la Tua infinita e generosa di sponibilità!!!!!!:D:D:D:D:D:D

Con stima e devozione eterne.D:D:D:D
Elisabetta T.

Dona ha detto...

cara Elisabetta, non ti preoccupare per il retro, considera che le marmorine se ne stanno anche per anni a bagno in mare e ne escono più splendenti che mai, acqua o detergenti non fanno nulla di male, l'unica cosa che può lasciare traccia è eventualmente l'unto, perchè il marmo lo assorbe un po', ma se usi acqua e sapone vai sul sicuro!
un bacio! :-D

Gabriella ha detto...

Complimenti per le tue personalissime miniature.

Ciao Gabriella

Dona ha detto...

mille grazie Gabriella! :-)

barbara ha detto...

ultimamente nel mio angolo/laboratorio si sassi di piccolissime dimensioni stanno sostituendo quelli più grandi,soprattutto per motivi 'pratici' (sono più facili da nascondere alle manine delle bimbe..^^) ed ogni tanto scappa qualche paesaggio anche a me!!..è vero ,dipingerli è coinvolgente e rilassante!!
ps.ero venuta qui perchè mi ricordavo di un tuo post dove spiegavi come colare la resina negli stampi..ho un'ideina che mi frulla in testa e volevo provare..ora lo cerco!!..
ciao e complimenti!!
barbara dei draghi..^^

Scarabocchio ha detto...

Piccoli mondi in cui perdersi... sognando!

Ah! Come sono sdolcinatamente romantica stasera! ^^

Dona ha detto...

ciao Barbara! :D hehehe quando ci sono bambini intorno si finisce sempre così, anch'io ho dovuto accantonate i quadri o i lavori troppo..vistosi ;-p
hehehe verrò a vedere che cosa combini di bello!
ciaoo!

scarabocchio..quando sognare di stare in altri mondi è l'unico modo per evadere..il micropaesaggio è la cosa migliore..così piccolo e privato..così tascabile..
puah! che schifezze mi fai dire..io odio le romanticheriee!!