sabato 30 aprile 2011

La Sciamana

Sto leggendo un bel libro che mi ha prestato mia sorella Giulia, si intitola "La Sciamana", scritto da Olga Kharitidi, una psichiatra nata in Siberia che conosce molto bene le religioni primitive del suo Paese, dell'Asia centrale, del Tibet e delle culture indiane dell'America.
Come dice la presentazione: lo sciamanesimo è la religione più antica del mondo. Non ha leggi nè templi, è un'antica saggezza che si tramanda attraverso la sapienza dei maestri, un insegnamento in cui medicina, magia e mistica sono inscindibilmente intrecciate.

I poteri dello sciamano si trasmettono di generazione in generazione, per lignaggio, dove nonostante cambino le persone, lo spirito che le anima è sempre lo stesso, affermazione che ho già letto in un altro contesto, quando si narrava la storia di Merlino di Bretannia, il mago.

Diversi nomi gli sono stati attribuiti nei secoli, ma in tutte quelle persone albergava lo stesso spirito di un unico "Merlino".

Il che dimostra sempre più che, come molte culture affermano:"Siamo tutti parte dello stesso Grande spirito"!

Ovviamente lo spirito creativo mi ha acchiappata al volo con questa lettura, il che si è tradotto in un piccolo manufatto artigianale in tema... sicchè in tempi di risparmio ho preso una semplice maglietta da 3 euro al mercato e con un paio di applicazioni da 50 centesimi ne ho fatto un capo d'abbigliamento che al centro commerciale mi sarebbe costato tra i 20 e i 25 euro ;-p

le applicazioni che ho trovato, già dotate di perle di legno, posizionate in un certo modo hanno fornato l'immagine di quella che ora chiamo "la sciamana", e per completare l'opera ho cucito due pendenti composti da perle ricavate da semi di piante...

...così la sciamana balla quando io la indosso! ;-p hihihi!

1 commento:

Scarabocchio ha detto...

Cioè, praticamente ti sei fatta l'autoritratto!!! ^^